La quantità

Quanta acqua bere

Guarda il video

x

Il fabbisogno idrico totale giornaliero varia per ogni individuo a seconda dell’età, del sesso, del quoziente energetico, del contenuto minerale della dieta, della temperatura e dell’umidità ambientale, dell’intensità e del tipo di attività fisica e della temperatura corporea.

La stima reale del fabbisogno di acqua è molto difficile, soprattutto perché le perdite che vengono definite
“insensibili” (legate all’evaporazione attraverso cute e polmoni) possono variare in misura considerevole.
Il fabbisogno giornaliero di acqua si calcola in base al peso del corpo in kg x 0,03 litri, così come
raccomandano i Livelli di Assunzione Giornalieri di Energia e Nutrienti per la popolazione italiana (LARN).

goccia d'acqua

Significa che ad un peso di 60 kg corrispondono
1,8 litri e ad un peso di 80 kg, 2,4 litri di acqua al giorno: dal fabbisogno, togliamo l’acqua “endogena” e l’acqua ricavata dai cibi per un totale di circa 0,4-0,6 litri per
individuare la quantità opportuna di Acqua Minerale giornaliera (nei due casi da 1,4 a 1,8 litri).

Naturalmente l’apporto idrico va aumentato durante i mesi estivi e, soprattutto, quando si fa sport, in modo da recuperare l’acqua che viene persa con la sudorazione.

Il secondo criterio per stabilire “quanto bere” è legato, oltreché al “bisogno personale” anche a “quale Acqua Minerale” bere.
Considerata l’importanza del “bere consapevolmente”, vale certo la pena di dedicare un poco di attenzione
ai fattori che aiutano a trovare la giusta risposta.

goccia d'acqua

Le Acque Minerali si riconoscono dal “residuo fisso” e dalle proprietà indicate in etichetta e, all’interno delle quattro categorie, dalla presenza e dalla composizione dei diversi sali minerali, che ne tracciano i profili e offrono benefici differenti.

L’intenzione di variare le tipologie e le categorie di Acqua non dovrebbe dipendere da improvvisazione o da fantasia, ma dalle diverse condizioni in cui si trova il nostro organismo (la mattina, a pranzo, durante uno sforzo fisico, …) e dagli obiettivi che ci proponiamo: semplicemente dissetare, idratare, proteggere, alimentare, equilibrare, diluire…